vita da expat Archivi - Due nomadi e mezzo
83
archive,category,category-vita-da-expat,category-83,cookies-not-set,qode-quick-links-1.0,ajax_fade,page_not_loaded,, vertical_menu_transparency vertical_menu_transparency_on,qode-title-hidden,qode_grid_1300,qode-content-sidebar-responsive,qode-theme-ver-11.1,qode-theme-bridge,wpb-js-composer js-comp-ver-5.1.1,vc_responsive
bambini, vita da expat / 14.09.2018

Disclamer: questo è un post luuunghissimo. E' tratto dalla nostra esperienza diretta, ed è aggiornato a luglio 2018. Consigliamo, prima di lanciarsi nella BUREAUCRAZY , di verificare con l'ambasciata del paese di destinazione in Roma la lista dei documenti da predisporre per presentare domanda di VISA. Se già siete al punto in cui vi domandate che documenti servono per espatriare con i vostri figli significa che avete già un progetto concreto tra le mani. Bene!
vita da expat / 23.08.2018

Realizzo che è dalle scuole elementari che non scrivo due righe sul posto in cui abito, e un pò mi sale l’ansia da prestazione. Tengo a precisare che quello che descriverò non è un complesso abitativo standard per i locali, ma una costruzione di nuova generazione, in cui i residenti sono mediamente benestanti. Detto questo, ci tengo a condividere alcune riflessioni sull’abitare qui ed in altri post, perchè ritengo che la “nuova Taiwan” in costruzione offra spunti interessanti per le costruzioni occidentali in fatto di tecnologie e modalità per sfruttare lo spazio. 
vita da expat / 22.08.2018

Abitare in Asia è per me tutt’ora un’esperienza che mi costringe a mettere in discussione l’immagine del futuro con cui sono cresciuta. Io, nata in una cittadina di periferia immersa nella Pianura Padana, non mi vergogno ad ammettere di aver sognato la mia vita da adulta in una casa con giardino, in un contesto di paese come quello in cui ho mosso i primi passi.
vita da expat / 14.08.2018

Un’IVA al 5% non è un livello di tassazione dei consumi tale da giustificare l’evasione fiscale. O almeno, agli occhi di un italiano. Ma un livello di reddito che corrisponde mediamente alla metà di uno stipendio italiano ed i prezzi di molti prodotti allineati a quelli del mondo occidentale possono indurre in tentazione. Ed è qui che esce l’ingegnosità di questo governo che, sfruttando la predisposizione dei locali per il gioco, ha promosso la lotteria degli scontrini. Ogni 25esimo giorno di mese dispari vengono estratti in diretta tv i numeri...